PATATE: COSA DEVI SAPERE

Originaria delle Ande, la patata è arrivata nella nostra Europa intorno alla metà del 1500 ad opera dei conquistadores spagnoli ed oggi è un alimento che non manca mai sulle nostre tavole.

Ma è vero che le patate fanno ingrassare? Che benefici apportano? Quante ne dobbiamo mangiare?

ORIGINE E COMPOSIZIONE

La patata è un tubero ottenuto dalle piante della specie Solanum Tuberosum ed è ricca di nutrienti, che sono contenuti soprattutto nella buccia.

Le patate contengono:

🥔Vitamina C

🥔Potassio

🥔Vitamina B6

🥔Vitamina B3

🥔Magnesio

Le patate dolci viola sono ricche di carotenoidi antocianine che contrastano l’ossidazione delle cellule e i radicali liberi!

La presenza di potassio poi rende la patata utile per la prevenzione di crampi e ha un effetto positivo sulla pressione sanguigna 💉

Inoltre, in base al terreno di coltura le patate possono essere più o meno ricche di selenio, minerale dalla funzione antiossidante 💎 (le patate più ricche in questo senso sono le patate selenella).

Con la cottura parte di queste sostanze viene persa in quota variabile in base al metodo utilizzato.

⚠️ATTENZIONE 

🥔Le patate crude apportano 85 kcal su 100g.

🍟Le patate fritte arrivano ad avere minimo 180 kcal su 100g poiché assorbono l’olio che viene utilizzato per friggerle!

E le patatine in busta, invece? Sono davvero super caloriche: 100 g di patatine hanno generalmente intorno alle 500 kcal!

Ma quindi, in fin dei conti, come possiamo classificare le patate dal punto di vista alimentare? 

Le patate contengono una quota significativa di carboidrati, sottoforma di amido: per questo motivo NON sono da considerarsi verdura, bensì sostituenti del pane e della pasta!!🍞🍝

Lo sapevi?

100g di patate hanno solo 85 kcal, contro le 353 kcal della pasta🍝 e le 275 kcal del pane 🍞!

È opportuno specificare però che le patate pesano molto (se ne mangiano più grammi che di pane e pasta) e che il loro consumo comunque non deve essere giornaliero perché sono considerate un alimento ad ALTO INDICE GLICEMICO.

❓Ma che cosa vuol dire? 🤔

COS’E’ L’INDICE GLICEMICO

L’INDICE GLICEMICO di un alimento è la capacità di un alimento di alzare la glicemia, ossia il livello di zucchero nel sangue: per la salute del nostro organismo è sempre bene che i livelli di zucchero nel sangue si innalzino gradualmente.

Gli alimenti che, come le patate, hanno un indice glicemico alto fanno in modo che il nostro corpo si ritrovi improvvisamente con tanto zucchero nel sangue e senza sapere cosa farsene: tale zucchero viene quindi trasformato in grasso di deposito!

Proprio per l’effetto che hanno sulla glicemia, è opportuno #limitare il consumo di #patate nei soggetti che soffrono di Diabete Mellito.

La frequenza di consumo consigliato per la popolazione sana? 1-2 volte a settimana, in sostituzione a pane e pasta!

#stayhealthy

Dott.ssa Giulia Corradini

Dietista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *